News
Interni 2018
Positivi i segnali di “Ri-Costruire 3.0” - Fondamentale fare squadra » leggi tutto
IMG1807
E la voglia di migliorare il confort e la sicurezza della casa va oltre la crisi » leggi tutto
IMG1762
Intensa giornata di eventi domani a “Ri-Costruire 3.0” » leggi tutto
IMG1285
A “Ri-Costruire 3.0” cresce l’interesse: è l’effetto dei bonus e delle straordinarie novità e offerte presenti in fiera » leggi tutto
Taglio del nastro2
Inaugarata una Ri-Costruire 3.0, e l’edilizia cresce! » leggi tutto
» vai all'archivio

L’ingegneria civile e ambientale trova nei territori montani, e in quelli dolomitici ancor di più, un contesto ideale per sviluppare esperienze e know how al servizio della tecnologia: professionisti specializzati in diversi settori dell’ambiente e del territorio trovano qui la loro palestra migliore.

E anche le aziende del settore possono ricercare, progettare e sviluppare le loro soluzioni, i prodotti e i materiali per il settore delle costruzioni, e per gli interventi di contrasto dell’erosione, di realizzazione di opere di sostegno e di stabilizzazione dei terreni.

Nel territorio delle Dolomiti, sede di interventi di assoluto livello quanto a tecnologie applicate, sono cresciuti e si sono affermati tanti tra i più qualificati operatori dei cantieri di ingegneria civile ed ambientale: alpinisti prima di tutto, appassionati rocciatori che hanno saputo coniugare alla loro passione le abilità tecniche e la perizia che sono richieste per i lavori in quota su funi: doti necessarie per gestire con la dovuta competenza le problematiche delle opere di difesa dalla caduta di massi e valanghe.

 

Partners

banner3